Luoghi

ACCADEMIA NAZIONALE DI BELLE ARTI / LICEO ARTISTICO «PAOLO TOSCHI»

Accademia delle Belle Arti - Maria Luigia 2016

Ancor prima di arrivare a Parma, Maria Luigia ripristina l’Accademia di Belle Arti di Parma, fondata nel 1752 dal duca Filippo di Borbone: galleria di capolavori, scuole artistiche e alta consulta di esperti d’arte riprendono così autonomia e vigore.

Oltre al decreto del 22 marzo 1816, firmato da Schönbrunn, la duchessa approva nel 1822 un nuovo e aggiornato statuto, che promuove la pittura di paesaggio e la scuola di incisione, prevedendo anche nuovi concorsi per gli studenti. Sin da subito la sovrana protegge i maestri e gli allievi, offrendo loro numerose opportunità lavorative. L’ala del palazzo della Pilotta che affaccia sul torrente Parma, ove era ubicata la tipografia di Giambattista Bodoni, ospita oggi la sede dell’Accademia, che ha mantenuto un ruolo consultivo e di promozione artistico-culturale, e il Liceo artistico, che ne ha ereditato la le finalità didattiche. Entrambi gli istituti custodiscono numerose opere d’arte entrate in Accademia durante il periodo luigino.